ridurre il diabete

Ridurre il diabete: come abbassare la glicemia alta

Ridurre il diabete o glicemia alta con l’infuso di foglie di olivo è possibile. Vogliamo spiegarti come funziona per diminuire il diabete.

Tutti hanno sentito parlare del Diabete, ma di cosa si tratta esattamente? Ogni volta che mangiamo, introduciamo nel nostro corpo varie sostanze, tra cui i carboidrati, come ad esempio lo zucchero e l’amido. Questi sono per l’organismo una delle principali fonti di energia. Una volta ingeriti col cibo, i carboidrati vengono scomposti dagli enzimi dell’apparato digerente in zuccheri semplici.

Assorbimento degli zuccheri

L’assorbimento dei carboidrati produce un innalzamento del livello di glucosio nel sangue. Tale aumento stimola le cellule del pancreas ad immettere l’insulina nel sangue, l’ormone che ne favorisce l’ingresso nelle cellule e il suo utilizzo come carburante.

Ridurre il diabete o abbassare la glicemia con l’infuso di foglie di olivo

L’infuso di foglie d’olivo contiene due molecole l’oleuropeina e l’acido elenolico che hanno un effetto anti-diabetico e una azione ipoglicemizzante. L’acido elenolico riduce il glucosio ematico, abbassa i livelli d’insulina e migliora la tolleranza al glucosio. Le proprietà ipoglicemizzanti regolando i livelli di zuccheri nel sangue sono di grande aiuto nelle forme diabetiche. Nell’arco di 2-3 mesi di utilizzo dell’infuso di foglie d’olivo si riscontra una regolarizzazione della glicemia e una riduzione dei picchi glicemici. L’infuso di foglie di olivo è un prodotto completamente naturale e senza nessuna controindicazione. Puoi così ridurre il diabete e abbassare la glicemia senza preoccuparti degli effetti collaterali tipici dei farmaci di origine industriale.

Come si misura la glicemia

La determinazione della glicemia si effettua sul sangue venoso, ma negli ultimi anni sono stati sviluppati apparecchi portatili (cosiddetti glucometri) che eseguono il controllo, in pochi secondi, su una goccia di sangue capillare prelevato dal polpastrello tramite la puntura di una lancetta pungidito: questo permette ai diabetici un migliore controllo della patologia con una minore insorgenza di complicanze.